Fragranze / Profumi

V Canto Malatesta

V canto

€300,00

V Canto Malatesta
V Canto Malatesta pack
V Canto Malatesta pack e prodotto
V Canto Malatesta
V Canto Malatesta pack
V Canto Malatesta pack e prodotto
V Canto Malatesta
V Canto Malatesta pack
V Canto Malatesta pack e prodotto
V Canto Malatesta
V Canto Malatesta pack
V Canto Malatesta pack e prodotto
Fragranze / Profumi

V Canto Malatesta

V canto

€300,00

Malatesta di V Canto è una creazione elegante e seducente capace di racchiudere in una goccia di profumo, lo spirito della regalità.


--

Malatesta di V Canto è ispirata all’essenza della nobiltà e della forza, caratteristiche principali dei Malatesta, una della famiglia tra le importanti della storia italiana. La famiglia dei Malatesta dominò sulla Signoria di Rimini e su vari territori della Romagna dal 1295 al 1500. Le origini della dinastia vennero fatte risalire dai loro cortigiani sino ai tempi di Roma antica e agli Scipioni. Il più importante della nobile genia fu Malatesta da Verucchio che per la sua abilità militare e politica conquistò il nome di Mastin Vecchio, dando il nome anche alla torre più importante presente nel Castello di Gradara. Il suo figlio maggiore Giovanni Malatesta (detto Gianciotto, Signore di Gradara) diventò tristemente famoso per la tragedia raccontata nel V Canto dell’Inferno da Dante Alighieri, dove racconta dell’eterno amore tra Paolo, suo fratello maggiore, e la bellissima Francesca, sua moglie. Un amore che ancora oggi riverbera dalle mura del Castello per tutta la valle. Nel XIV e XV secolo i Malatesta conquistarono numerose città della Romagna e delle Marche, estendendo il territorio del loro regno a perdita occhio. Molti Malatesta furono condottieri abili e strateghi eccezionali. Il più famoso tra tutti i Malatesta fu di certo Sigismondo Pandolfo Malatesta, con cui la famiglia toccò l'apogeo della fama e della ricchezza.

L’essenza apre con un Bouquet gli agrumi italiani, dove emerge l’Arancio di Sicilia ed il Mandarino di Calabria, enfatizzati dalle note regali delle radici di Iris, fiore per antonomasia ispirato alla nobiltà italiana, il Giglio di Firenze e le rarissime, quanto preziosissime, Radici dell’Iris. Questa testa regale si appoggia imperiosa su un tappeto dall’intensità marziale, quasi si possano udire i suoni dei tamburi. La freschezza della Lavanda Italiana si abbraccia alla suadenza del Gelsomino, mentre la forza del legno di Cedro e della Pelle Toscana sono enfatizzati dallo spumeggiare del Pepe Rosa. La base è poi un tripudio di forza ed eleganza regale, dove emerge un accordo di legni preziosi, come Oudh della Cambogia, Agarwood e Patchouli Rosso dell’India, enfatizzati dalla Bacche di Vaniglia e dal Musk.

Una creazione elegante e seducente capace di racchiudere in una goccia di profumo, lo spirito della regalità.

Note di testa: Arancia di Sicilia, Mandarino di Calabria, Giglio di Firenze & Radice di iris
Note di cuore: Lavanda Italiana, Gelsomino, Legno di Cedro del Libano, P epe Rosa e Pelle Toscana
Note di fondo: Musk, Bacche di Vaniglia, Oudh della Cambogia, Agarwood & Patchouli Rosso